Venerdì 29 marzo torna la secolare processione del Venerdì Santo, un rito antichissimo le cui origini si perdono nel tempo.

Torce e fuochi accesi illumineranno la discesa dal Calvario e la deposizione del Cristo Morto nel Sepolcro, accompagnandolo per le vie del borgo, fino alla Chiesina dell’Ospedale.

La processione in abiti storici, partirà alle 21.30 dal convento dei Cappuccini.